top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreStefano

La scoperta e la storia della #Guadalupa 1^ parte, la scoperta della Guadalupa

Correva l’anno 1493 quando Cristoforo Colombo, in occasione del viaggio di ritorno a bordo della Nina dalle isole del Nuovo Mondo scoperte il 12 ottobre del 1492, s’imbatté in una tremenda tempesta. Il fragore e la veemenza del mare inghiottirono la Pinta con tutto il suo equipaggio, salvando miracolosamente la caravella del navigatore genovese.

Durante quei terribili attimi di tormenta, Cristoforo Colombo fece un voto alla Madonna della Guadalupa, affinché lui e il suo equipaggio fossero risparmiati dalla tragica sorte che invece aveva colpito i compagni di viaggio della Pinta.

Superata incredibilmente quella terribile esperienza, Cristoforo Colombo, al fine di mantenere fede alla sua promessa, decise di organizzare un pellegrinaggio al Monastero reale di Santa Maria di Guadalupe, lasciando alla sorte la scelta della persona che, al misericordioso cospetto della Madonna, avrebbe dovuto sciogliere il voto.

Il giornale di bordo di Cristoforo Colombo, trascritto da Padre Bartolomé de Las Casas, racconta che all’interno di un berretto vennero mescolati tanti ceci quante erano le persone che si trovavano sulla nave al momento della tempesta, più uno segnato con una croce. Colui che l’avrebbe estratto, sarebbe andato a far visita alla Madonna della Guadalupa.

Il fato volle che fosse proprio Cristoforo Colombo a estrarlo. Il 15 marzo del 1493 il navigatore genovese arrivò a Palos, ed il giorno seguente si recò a Santa Clara di Monguer sede del Monastero per sciogliere il voto e promettere ai frati della chiesa che la prossima isola scoperta l’avrebbe denominata Santa Maria della Guadalupa.

Il 25 settembre del 1493 il navigatore genovese partì da Cadice per il suo secondo viaggio nel Nuovo Mondo, toccando il 4 novembre dello stesso anno le coste della Guadalupa, allora denominata dai Caribi, un gruppo amerindo proveniente dall’America Meridionale, reo di aver cacciato dall'isola la popolazione originaria degli Arawak, Karukera, “L’isola dalle belle acque”.




4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

留言


bottom of page