top of page

In tour con Enjoy Guadalupa

Percorrendo da Pointe-Noire per circa dodici chilometri la N2 verso nord, si raggiunge Deshaies uno dei Comuni turisticamente più attrattivi del versante ovest di Basse-Terre.

Balzata agli onori della cronaca per aver fatto da scenario alla fortunata serie televisiva “Delitti in paradiso”, Deshaies è particolarmente conosciuta per le sue spiagge, come quella di Leroux, Grande Anse, de Tillet e la Perle, e per il famoso giardino botanico.

La prima tappa del nostro viaggio è la spiaggia Leroux, posta a sei chilometri e mezzo da Pointe-Noire.

Situata nella frazione di Ferry, la spiaggia Leroux è una piccola spiaggia paradisiaca lunga meno di cento metri coperta in gran parte da sabbia bianca, incorniciata da una verde e lussureggiante vegetazione e da un mare nel quale gli amanti delle immersioni potranno scoprire dei fondali marini incantevoli.

Ma se ci si vuole immergersi nel contesto di un angolo di natura dove la flora, e in parte la fauna, giocano un ruolo determinante, il giardino botanico di Deshaies è un sito che ti lascia senza fiato.

Disegnato dal paesaggista Michel Gaillard, si estende per cinque ettari coltivati a orchidee, ibisco, canneti, dove trovano casa pappagallini variopinti e simpatici fenicotteri rossi. All’ingresso c’è una grande piscina ricca di carpe giapponesi Kois, piante acquatiche, papiri, e da una rigogliosa schiera di piante tropicali.

Il giardino è visitabile percorrendo un lungo romantico sentiero lungo il quale trovano posto palme, piante medicinali, buganvillee conduce ad una suggestiva cascata artificiale e varie gabbie di pappagalli, all’interno delle quali è possibile intrattenersi per ammirarne la bellezza e la simpatia.

Per chi intende trascorrere un’intera giornata nel giardino, questa oasi verde offre la possibilità di pranzare in un ristorante panoramico che consente di ammirare il mar dei Caraibi e la cascata del parco, assaporando la tipica cucina creola a base di prodotti locali.

Ma il giardino offre anche la possibilità di consumare dei veloci pasti nel grazioso snack bar con vista della magnifica baia di Deshaies e l’sola di Montserrat, e acquistare nella boutique prodotti locali come cacao, cioccolato e dolci, oppure approfondire attraverso la sua libreria la conoscenza e la conservazione sulla natura.

Il giardino è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 9,00 alle 16,30 al costo, per gli adulti, di 15,00 euro. (www.jardin-botanique.com )

Lasciato il giardino botanico, in pochi minuti si raggiunge il borgo di Deshaies.

Deshaies è un centro abitato di oltre 4mila abitanti, rinomato, oltre che aver ospitato la serie televisiva “Delitti in paradiso”, soprattutto per le bellezze naturali sopra descritte e le spiagge che andremo a scoprire e per le tipiche abitazioni dallo stile creolo.

In passato, questo borgo ha dato rifugio, all’interno dell’insenatura posta in centro città, alle navi corsare e a quelle belligeranti, e aver ospitato nel 1493 la nave di Cristoforo Colombo per il rifornimento d’acqua.

Questo piccolo borgo è praticamente concentrato su un’unica via ricca di ristorantini molto caratteristici e piccole attività commerciali che si affacciano su una stupenda baia verde e un porticciolo dove prendono posto alcune imbarcazioni private.

Ma il punto di forza di Deshaies sono i tre lidi posti in circa nove chilometri lungo la N1.

Il più rinomato è quello di Grande Anse, ma anche quello della Perle e de Tillet non sono da meno, tanto da attirare quotidianamente moltissimi turisti e locali.             

Grande Anse è particolarmente conosciuta per la sua magnifica lingua di sabbia dorata della lunghezza di quasi due chilometri, le sue palme, i tanti locali, ristoranti e attività commerciali posti al suo ingresso, e per i favolosi tramonti dorati che si possono ammirare sulla sabbia al calar del sole.

La Perle ha una lunghezza di circa 800 metri; le sue acque sono di un celeste intenso e le tante palme di cocco che ornano l’interno della spiaggia danno riparo ad alcuni ristoranti e alla famosa casa in legno del commissario della serie televisiva “Delitti in Paradiso.

La spiaggia de Tillet, infine, è una piccola baia che garantisce tranquillità e bagni in acque cristalline dove è possibile nuotare e fare snorkeling.

L’arenile dorato fa da contrasto al celeste delle sue invitanti acque, rendendo il lido una tappa da non perdere.

Per gli appassionati di escursionismo, invece, Deshaies offre la possibilità di vivere momenti di puro divertimento scoprendo, lungo il fiume Ferry, le sue incantevoli cascate e le opportunità di praticare il canyoning.

bottom of page